Carne halal servita nelle mense scolastiche di Lodi all’insaputa delle famiglie. Il caso approda a Montecitorio

2023-01-24T16:44:39+01:0024 Gennaio 2023 - 11:37|Categorie: Carni, in evidenza|Tag: , , , |

Roma – Nelle mense scolastiche di Lodi i bambini e i ragazzi mangiano, all’insaputa delle loro famiglie, solo carne halal. Inizialmente introdotta per i ragazzi di famiglie musulmane, da metà dicembre la carne halal è diventata la proposta fissa nel menu. Il caso, sollevato dalle consigliere comunali Eleonora Ferri (Lega) e Giusy Molinari (ex assessore all’istruzione), ha scatenato controversie e dibattiti e, ora, è arrivato a Roma. Dove il vicepresidente del Senato, Gian Marco Centinaio, ha accolto la polemica e ha annunciato un’interrogazione parlamentare per fare luce sulla questione. “La cosa mi pare gravissima”, spiega Giusy Molinari, “perché si toglie la libertà di scelta alle famiglie, che magari per motivi etici potrebbero non essere d’accordo con quel tipo di macellazione”. “Le famiglie devono essere informate su quello che i loro figli mangiano a scuola”, ha risposto Gian Marco Centinaio, vicepresidente del Senato. “Presenterò un’interrogazione parlamentare per accertare se a Lodi sia stata utilizzata carne halal nei menù rivolti a tutti i bambini. Non è in discussione la qualità del cibo offerto, lo è il rispetto dei principi etici. In molti ritengono infatti che il metodo di macellazione halal infligga sofferenze inutili agli animali”. Laura Tagliaferri, vicesindaco di Lodi, spiega com’è andata: “Se il fornitore ha carne macellata tutta così, non è una decisione nostra. Avevamo chiesto di introdurre, senza aggravi di costi, la carne halal per musulmani. […] Ora siamo disponibili al dialogo”.

Torna in cima