Contratto alimentaristi: anche Assica segue gli ‘scissionisti’

2020-10-09T09:44:10+01:009 Ottobre 2020 - 09:34|Categorie: Carni, Salumi|Tag: , |

Milano – Assica ha firmato il rinnovo del contratto collettivo, seguendo la strada di Unionfood, Assobirra e Ancit. Come si legge in una nota dell’associazione, la decisione è motivata dal fatto che “diverse aziende si erano trovate nella necessità di aderire all’accordo a causa dei danni provocati dal blocco della flessibilità e per evitare gli ulteriori e maggiori danni che lo sciopero annunciato per il 9 ottobre avrebbe causato”. È stato inoltre stipulato un accordo tra l’associazione e le sigle sindacali per “la piena ed autonoma titolarità negoziale di Assica per il rispettivo settore di rappresentanza”.  Inoltre, è stata “considerata condizione necessaria la continuazione del percorso di approfondimento ed esame delle specificità relative al settore delle carni suine e dei salumi, già iniziato nel corso della trattativa, per arrivare a creare una disciplina specifica di settore”. 

In foto: Nicola Levoni, presidente di Assica

Torna in cima