Ferrero, i Nas escludono legami con il caso di salmonella a Ravenna

2022-04-28T13:03:22+02:0028 Aprile 2022 - 13:03|Categorie: Dolci&Salati, in evidenza|Tag: , , , |

Ravenna – Dopo una serie di casi di salmonella in Europa collegati ad alcuni prodotti Ferrero realizzati nello stabilimento belga di Arlon (leggi qui), nei giorni scorsi era stata lanciata l’allerta anche in Italia, per un possibile caso a Ravenna (leggi qui). Il bambino, a cui era stata diagnosticata la salmonella in ospedale, aveva infatti consumato un ovetto Kinder. Erano così scattati i controlli, e i Nas avevano sequestrato gli ovetti rimasti nella stessa confezione di quello consumato dal dodicenne. Secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino, le analisi disposte dal Nucleo antisofisticazioni e sanità, e realizzate all’istituto zooprofilattico di Bologna, hanno tuttavia dato esito negativo, ed è quindi stato escluso ogni legame con i prodotti Ferrero. Già da controlli precedenti, non era stata rilevata alcuna traccia di salmonella nello stabilimento di Alba (Cuneo), dove vengono realizzati i prodotti destinati al mercato italiano.

Torna in cima