• hotel Alaska

Focolaio Covid-19 all’hotel Alaska di Cortina

2020-09-14T15:51:08+01:0014 Settembre 2020 - 15:51|Categorie: Luxury|Tag: , , , |

Cortina d’Ampezzo (Bl) – Allarme Coronavirus per la perla delle Dolomiti, dove è esploso un piccolo focolaio. Al centro di tutto l’hotel Alaska, nel quale a far scattare l’allarme è stato un operatore della cucina, che aveva accusato sintomi del virus e si era sottoposto al tampone, risultando positivo. Il lavoro di tracciamento ha permesso di individuare la positività di altri 9 suoi colleghi, praticamente la metà del personale della struttura. La Usl 1 di Belluno ha dichiarato: “L’indagine epidemiologica ha correlato queste positività ad un probabile caso indice. È stato messo in campo il consueto contact tracing, che sarà modulato sulla base dei risultati dei tamponi eseguiti”. Il sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina, ha escluso particolari rischi: “Il focolaio è stato gestito tempestivamente con tutti i protocolli del caso e il rapido intervento della Usl”.

Torna in cima