Governo Conte bis: Di Maio vuole portare Ice e Simest alla Farnesina

2019-09-09T16:21:31+01:009 Settembre 2019 - 16:18|Categorie: Mercato|Tag: , , , , , , , |

Roma – Ice e Simest pronte a traslocare alla Farnesina dal 1° gennaio 2020. A svelarlo è un articolo dell’edizione online del quotidiano Il Messaggero, che spiega come il neo ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, si stia apprestando a “scippare” al Mise, dicastero proprio da lui guidato fino a pochi giorni fa e al cui vertice c’è ora il collega M5S Stefano Patuanelli, le competenze su export e promozione del made in Italy. A passare di mano, è spiegato, sarebbero innanzitutto 250 milioni di euro di risorse finanziare, oltre a parte del personale della neonata Direzione generale per la politica commerciale internazionale. Il “trasloco” delle competenze non sarebbe, però, manovra degli ultimi giorni: a quanto riferisce il quotidiano, il progetto è in corso di sviluppo fin da gennaio, quando la Farnesina ancora era guidata da Enzo Moavero Milanesi. All’epoca, però, fu proprio Di Maio a bloccare un transfert che, sembra, non piaccia per niente alla struttura del Mise, oltre a suscitare dubbi e resistenze anche in Confindustria.

Torna in cima