Manovra antiobesità: ultimatum per merendine e snack?

2012-05-04T18:17:38+01:0016 Aprile 2012 - 15:02|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , , , , , |

Roma – Superalcolici, succhi di frutta e bibite gassate.  Sono questi i primi alimenti che il ministero della Salute starebbe vagliando di tassare per una manovra antiobesità.  Per le merendine e gli snack è, invece, ultimatum: entro il 2014 i produttori di snack e merendine potrebbero essere obbligati ad abbassare i valori di grassi, zuccheri e sodio. Lo studio del Governo, prevederebbe per i superalcolici un prelievo di 50 euro ogni 100 litri. Il ricavato totale della tassazione ammonterebbe a 24 milioni di euro. Per le bevande, invece, il prelievo per litro sarebbe molto più basso vista l’alta consumazione di bibite gassate e di succhi di frutta. In questo caso, la tassa prevista sarebbe di 7,16 euro per 100 litri, con un ricavato di 245 milioni di euro circa. L’intero ammontare verrebbe destinato alle strutture sanitarie, per migliorarne le attrezzature.

Torna in cima