Il Regno Unito pensa a una tassa sui profitti dei giganti del web generati grazie al Covid

2021-02-09T15:10:42+02:009 Febbraio 2021 - 15:02|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , |

Londra (Uk) – Una doppia ‘digital tax’ per i giganti del web che hanno smisuratamente aumentato i propri guadagni durante l’emergenza Covid. Stando a quanto rivelato dal Sunday Times, l’idea sarebbe in esame presso il governo Johnson come soluzione utile a risanare le casse dello Stato. Proprio a causa delle recenti misure economiche, infatti, il Regno Unito ha visto schizzare il debito pubblico oltre il 100%, con il commercio al dettaglio in forte sofferenza per le restrizioni. A quanto sembra, le misure (che non rientreranno nella legge di bilancio del 3 marzo) includerebbero una doppia tassazione. Il primo balzello sarebbe una ‘tassa sulle vendite online’, maggiorata rispetto a quella del 2% già in vigore, oltre a un’addizionale ‘excessive profits tax’, che colpirebbe le aziende che hanno accumulato enormi guadagni proprio dalla crisi per il Coronavirus. Tra questi, in primis Amazon (+51% sul 2019), ma anche le compagnie di consegna a domicilio, come Just East e Deliveroo.

Torna in cima