La Russia proroga l’embargo per i prodotti alimentari

2018-07-16T14:22:55+02:0016 Luglio 2018 - 14:22|Categorie: Mercato|Tag: , , , , , , , , |

Mosca (Russia) – Vladimir Putin, presidente della Federazione Russa, ha firmato il decreto per la proroga, fino al 31 dicembre 2019, dell’embargo sui prodotti agroalimentari provenienti dai paesi che hanno imposto sanzioni contro la Russia (tra cui Stati Uniti, Canada, Australia, Norvegia e Unione europea). L’Agenzia Ice-Ita rende noto che il documento proroga il decreto n.560 del 6 agosto 2014 “Sull’applicazione di alcune misure economiche speciali per garantire la sicurezza della Federazione Russa”. In particolare, sono vietate le importazioni in Russia di carne, latticini, pesce, verdure, frutta e noci.

Torna in cima