L’e-commerce in Italia vale 48 miliardi di euro (+20% sul 2021)

2022-11-22T10:10:19+01:0022 Novembre 2022 - 10:10|Categorie: Mercato|Tag: , , , , , , |

Milano – 48 miliardi di euro (+20% sul 2021). A tanto ammonta la spesa complessiva degli italiani online nel 2022 stando alle stime dell’Osservatorio eCommerce B2c della School of Management del Politecnico di Milano. Che evidenzia come gli acquisti di prodotto continuino a crescere, sebbene con un ritmo più contenuto (+8%), toccando quota 33,2 miliardi di euro. Gli acquisti di servizi, invece, portano a termine il percorso di ripresa (+59%), avvicinandosi così ai 15 miliardi di euro. In questo contesto, sono oltre 20mila le Pmi italiane che vendono online attraverso Amazon nella sezione ‘made in Italy’. Nel 2021, le Pmi del Belpaese hanno venduto merci per circa 800 milioni di euro, segnando un +25% sull’anno precedente. “Nel 2021, sono più di 200 le Pmi che hanno venduto per la prima volta beni per oltre un milione di euro e 5mila quelle che hanno superato i 100mila euro”, si legge nel report. Nel 2022, rimane stabile (11%) la penetrazione dell’e-commerce sul totale retail nei prodotti, mentre aumenta (dal 12% al 14%) quella nei servizi.

 

Torna in cima