Le iniziative in Francia e Usa per sostenere i formaggi tradizionali

2020-07-28T12:40:18+01:0014 Luglio 2020 - 10:23|Categorie: Formaggi|Tag: , , |

Modena – Non solo in Italia, anche all’estero il comparto dei formaggi, specialmente quelli tradizionali prodotti da piccole e medie imprese, è stato colpito dagli effetti della pandemia. Clal riporta infatti che, a inizio maggio, in Francia si era registrato un calo delle vendite del 60% e negli Usa una diminuzione dei fatturati compresa fra -30% e -80%. Per sostenere il comparto, Cniel (Centro nazionale interprofessionale del settore lattiero caseario) ha lanciato la campagna solidale Fromagissons per invitare a consumare i formaggi della tradizione francese. Negli Stati Uniti, invece, alcune associazioni di settore hanno fondato il movimento Victory Cheese per sfruttare i canali di vendita online e diffondere le specialità nazionali attraverso una task force che riunisce produttori, distributori, ristoratori e movimenti culturali e gastronomici. Il movimento ha anche lanciato le Victory Cheese Boxes, confezioni contenenti una serie di formaggi locali per diffondere la conoscenza delle specialità casearie.

Torna in cima