Nestlè cederà il business americano di gelati a Froneri

Vevey (Svizzera) – Nestlé venderà il suo business americano di gelati a Froneri, una joint venture tra la stessa Nestlé e Pai Partners, creata nel 2016 proprio per focalizzarsi sul settore del gelato. Il gruppo svizzero ha raggiunto un accordo del valore di quattro miliardi di dollari (3,59 miliardi di euro) con Froneri. Che vanta una presenza importante anche in Italia con i marchi: Gelati Motta, Antica Gelateria del Corso e Nuii, la nuova linea di gelati lanciati quest’anno. L’operazione si dovrebbe chiudere nel primo trimestre del 2020, dopo le approvazioni delle autorità competenti. Nestlé continuerà a detenere e gestire direttamente gli asset nel settore del gelato in Canada, America Latina e Asia. Il Gruppo comprende i marchi Haagen-Dazs, Drumstick e Outshine e nel 2018 ha avuto un giro d’affari di 1,8 miliardi di dollari. “Con questa transazione, stiamo intraprendendo un passo decisivo verso il nostro obiettivo di raggiungere una leadership globale nel gelato”, afferma Mark Schneider, amministratore delegato di Nestlé.