Peste suina, al via i lavori per la barriera anti-cinghiali lungo l’autostrada A4

2024-07-11T16:15:42+02:0011 Luglio 2024 - 16:15|Categorie: Carni, in evidenza, Salumi|Tag: , |

Milano – Sono iniziati nel territorio del comune di Bernate Ticino (Mi) i lavori per la realizzazione di una barriera anti-cinghiali, nell’ambito delle iniziative di contrasto alla Peste suina. Lo annuncia l’assessore regionale all’Agricoltura, sovranità alimentare e foreste, Alessandro Beduschi. “I lavori”, dichiara Beduschi, “dureranno circa venti giorni e serviranno a costruire una barriera di circa un chilometro e mezzo, per evitare il passaggio dei cinghiali e l’eventuale diffusione della malattia nei territori alpini e anche verso paesi terzi come la Svizzera. La continuità di questa protezione verrà assicurata anche attraverso il tratto ovest, con un’iniziativa simile a carico della Regione Piemonte”.

La barriera fisica di biocontenimento è costituita dal tratto lombardo dell’autostrada A4, che deve essere rinforzato attraverso la chiusura di eventuali aperture e varchi, ove possibile, e integrata con una nuova recinzione ove necessario.

“Oltre a questo primo intervento finanziato con oltre 140mila euro da Regione Lombardia, tramite Ats Città Metropolitana e coordinato dal Dipartimento Veterinario, in stretta collaborazione con la Uo Veterinaria – prosegue – sono in corso le procedure per la realizzazione di opere simili nelle zone di restrizione, lungo la A1 e la A51, nei territori lodigiano e cremonese, questa volta a protezione della zona padana, dove si concentra il più alto numero di allevamenti suini”.

Torna in cima