• Lactalis

Pratiche sleali, nuove sanzioni per Italatte/Lactalis

2024-02-29T10:06:08+02:0029 Febbraio 2024 - 10:06|Categorie: Formaggi|Tag: , , , |

Roma – L’Icqrf (Ispettorato centrale repressione frodi) ha comminato ulteriori sanzioni a Italatte, controllata di Lactalis, per pratiche sleali. E’ stato infatti aggiornato il prospetto delle sanzioni irrogate pubblicato sul sito del Masaf e risulta che, nella giornata di ieri, Italatte ha ricevuto tre multe da 30mila euro ciascuna e una da 34.627,71 euro. Le quattro sanzioni ricevute ieri vanno così a sommarsi a quella del 22 febbraio da 74.144,89 euro. Alla controllata di Lactalis è stato contestato di aver modificato il prezzo del latte, diminuendolo, senza il coinvolgimento dei produttori e di aver introdotto un indice che lo collega alle quotazioni europee.

Lactalis, ricevuta la prima sanzione, ha divulgato una nota stampa in cui sottolineava che “nel 2023 le modifiche contrattuali proposte hanno consentito agli allevatori di ricavare 40 milioni di euro, oltre il 10% in più rispetto a quanto stipulato inizialmente con un prezzo in linea con il mercato”. Annunciava, inoltre, che Italatte avrebbe proposto ricorso per tutte le eventuali sanzioni che sarebbero state comminate.

L’amministratore delegato in Italia, Giovanni Pomella, auspica, come si legge nella nota, di “proseguire nella linea del dialogo corretto e collaborativo con tutti gli attori del settore aprendo un tavolo di confronto per una campagna salva-latte che permetta di tutelare l’intera filiera”. Ha chiesto inoltre un incontro con il titolare del Masaf Francesco Lollobrigida.

 

Torna in cima