Regno Unito: prorogata al 2023 l’introduzione del marchio di conformità Ukca

2021-08-24T16:35:59+01:0024 Agosto 2021 - 16:35|Categorie: Tecnologie|Tag: , , , , , , , |

Londra (Uk) – Avrebbe dovuto divenire obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2022, ma lo sarà invece dal 1° gennaio 2023, la presenza del marchio di conformità Ukca (Uk Conformity Assessed) sui prodotti immessi sul mercato inglese (Inghilterra, Scozia e Galles) che in precedenza richiedevano la marcatura CE (tra cui macchinari, strumenti di misura e strumenti per la pesatura non automatici). L’annuncio della proroga, diramato oggi dal governo inglese e riportato da una nota dell’Ice Agenzia, riconosce anche che per i dispositivi medici le aziende non dovranno utilizzare il marchio Ukca fino al 1° luglio 2023. Il marchio Ukca, da solo, non può invece essere utilizzato per le merci immesse sul mercato dell’Irlanda del Nord, che richiede la marcatura CE o il marchio Uk(Ni). Tutte quelle aziende che si sono già conformate al nuovo standard potranno comunque liberamente iniziare a usarlo già a partire da gennaio 2022.

Torna in cima