Vini Dop: nuove norme in materia di etichettatura e confezionamento

Roma – Nuove disposizioni per quanto riguarda l’etichettatura dei vini Dop e Igp. Il decreto, pubblicato ieri, entra oggi in vigore. Due le novità più significative. La prima riguarda la ricodificazione che apporta una notevole semplificazione normativa e nel contempo elimina alcuni vincoli dichiarativi a carico dei produttori. In secondo luogo, in materia di confezionamento, vengono eliminati alcune norme ormai non più in linea con le esigenze legate all’esportazione e quindi giudicate eccessivamente restrittive. In particolare vengono introdotte misure di liberalizzazione per consentire l’utilizzo anche del tappo a vite, che risulta assai richiesto sia dai mercati esteri che da quelli nazionali. Soddisfazione è stata espressa dal ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Mario Catania: “Le novità contenute nel nuovo decreto sull’etichettatura e presentazione dei vini Dop e Igp e altri prodotti vitivinicoli, sono, ancora una volta, una dimostrazione del lavoro attento e continuo che il Mipaaf svolge nei riguardi dei produttori, degli operatori e di tutti gli attori della filiera vitivinicola”. (PF)


ARTICOLI CORRELATI