EMBARGO RUSSIA
Il commissario Ciolos annuncia misure a sostegno del settore lattiero caseario

Bruxelles – Arriva oggi il tanto atteso annuncio della Commissione europea circa misure a sostegno del settore lattiero caseario, in seguito all’embargo per i prodotti agroalimentari europei imposto dalle autorità russe. Il commissario all’Agricoltura, Dacian Ciolos (foto), ha spiegato infatti che verranno introdotti aiuti all’ammasso privato per il burro, il latte scremato in polvere e alcuni formaggi. La Commissione ha inoltre confermato che il periodo di intervento pubblico per il burro e il il latte scremato in polvere sarà prorogato fino alla fine del 2014. “I segnali di prezzo sul mercato lattiero caseario europeo mostrano che l’embargo russo sta iniziando a colpire il settore. In un certo numero di stati membri stanno calando i proventi da esportazioni; ne deriva la necessità di trovare nuovi sbocchi. Il settore lattiero caseario europeo ha bisogno di tempo e di aiuto per adeguarsi, e pertanto oggi annunciamo un sostegno mirato al mercato, concentrato sul mercato del latte in polvere, del burro e dei formaggi esportati. Se necessario, ulteriori misure seguiranno”, ha dichiarato Ciolos. Nei prossimi giorni verranno rese note le modalità e gli atti di esecuzione e individuati i formaggi che potranno beneficiare del sostegno allo stoccaggio.


ARTICOLI CORRELATI