ESTERI
India: il governo incentiva l’export di Smp

Nuova Delhi (India) – Il governo del Gujarat, uno dei maggiori produttori di latte fra gli stati indiani, sede della cooperativa Amul, ha deciso di incentivare l’export di latte scremato in polvere (Smp) per ridurre le scorte, che hanno superato le 100mila tonnellate. Una misura presa perché, rispetto al picco dello scorso anno, i prezzi della Smp si sono più che dimezzati, scendendo intorno ai 2mila dollari Usa e rendendo meno competitivo il prodotto indiano. A darne notizia e ad analizzare il quadro di mercato è il team di Clal.it. Che spiega: “Il sussidio che verrà versato ad Amul per l’esportazione di Smp, a partire dal 1° luglio è di Rs50 per Kg (63 cent di euro per Kg, cioè 630 euro per ton). L’obiettivo è di esportare oltre 60mila tonnellate di polvere nei prossimi sei mesi, il che ridurrebbe considerevolmente il surplus indiano, stimato in circa 100mila tonnellate all’anno”. Senza un intervento pubblico, la situazione rischierebbe di provocare un effetto deprimente sul tutto il settore indiano del latte perché il mercato mondiale, negli ultimi due anni, ha causato un aumento delle scorte a magazzino, spingendo le maggiori cooperative a chiedere il sostegno pubblico. Resterà da vedere quali saranno gli effetti sul commercio internazionale, comprese le esportazioni dall’Unione europea.


ARTICOLI CORRELATI