Il Registro varietale del riso si amplia con l’ingresso di un nuovo seme per risotto

Milano – Il Registro varietale del riso si amplia con l’ingresso di una nuova varietà di riso ‘tipo Carnaroli’, chiamato ‘Zar’. Come si legge sul portale del produttore Lugano Leonardo, si tratta di una varietà ad alto amilosio ed elevata consistenza. La pianta è robusta, con buona capacità di accestimento e resistenza all’allettamento. Possiede un’ottima risposta all’elevata fertilità, caratteristica distintiva che consente di raggiungere produzioni elevate, sorprendenti per categoria di appartenenza, pur mantenendo buona resistenza a Pyricularia. Grazie alle sue caratteristiche produttive, Zar è volto dunque ad incrementare la diffusione delle varietà italiane da risotto.

Tags: , ,

ARTICOLI CORRELATI