La Molisana sancisce il protocollo di intesa di filiera alla prima convention per gli operatori

Campobasso – Il pastificio La Molisana ha organizzato ieri, a Campobasso, la prima convention per gli operatori di filiera, agricoltori e stoccatori di Molise, Marche, Puglia e Lazio per sancire il protocollo tra le singole parti nel rispetto della sostenibilità, la remunerazione e l’innovazione. Si consolidano in questo modo gli accordi di filiera con oltre 1.450 agricoltori che dal 2016 coltivano grano duro Maestà su una superficie di oltre 15mila ettari nelle aree centro-sud. “Gli accordi di filiera rappresentano uno strumento per sostenere l’agricoltura italiana, creare un legame stabile con i coltivatori e tutelare il loro lavoro”, ha spiegato Giuseppe Ferro, amministratore delegato de La Molisana. “Ottimi i risultati ottenuti negli ultimi anni dall’azienda: il marchio La Molisana ha registrato una crescita del 22,9% a volume e +23% a valore. Sul segmento dell’integrale ci confermiamo co-leader con risultati eccezionali che parlano di crescita del 38,2% a volume con una quota pari al 12,2%. Per quanto riguarda le semole, poi, La Molisana è leader di mercato con una quota pari al 17,8% e crescita del 17,1%. Prevediamo un fatturato di gruppo di oltre 150 milioni di euro”.

Nella foto: Giuseppe Ferro, ad de La Molisana, durante la prima convention per gli operatori di settore

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI