Nasce il Consorzio di tutela dei Pizzoccheri della Valtellina Igp

Sondrio – Ieri, mercoledì 18 luglio, è stato costituito il Consorzio di tutela dei Pizzoccheri della Valtellina Igp, alla presenza dei soci fondatori Gastroval, Pastai in Valtellina, Pastificio di Chiavenna, Pastificio Valtellinese e Raviolificio Dei Cas. La nascita del Consorzio è il frutto di un lungo percorso nato nel 2002 e che, nel 2016, ha ottenuto il via libera dall’Ue per l’adozione del marchio Igp. “E’ con vero piacere che mi congratulo con i produttori”, commenta Franco Moro, presidente del Distretto Agroalimentare della Valtellina. “Il Distretto collaborerà strettamente con questo nuovo Consorzio per la realizzazione di iniziative di comunicazione e promozione necessarie affinché il prodotto, unito alle eccellenze della provincia di Sondrio, possa trovare sempre maggiore notorietà”. Il Pizzocchero della Valtellina vanta una produzione di oltre 1 milione e mezzo di chili in forma secca e di circa 300mila chili in pasta fresca.

Nella foto, da sinistra: Filippo Lazzarini – Pastificio Valtellinese; Matteo Dei Cas – Raviolificio Dei Cas; Fabio Moro – Pastificio di Chiavenna; Luigi Perego – Pastai in Valtellina; Christian Azzalini – Gastroval.

 


ARTICOLI CORRELATI