Pastificio di Chiavenna (pizzoccheri Moro) venduto all’australiana San Remo Macaroni

Chiavenna (So) – Il pastificio di Chiavenna, storica realtà valtellinese e primo produttore di pizzoccheri a livello internazionale (conosciuto col brand Moro), è stato acquistato dall’australiana San Remo Macaroni Group. Alto Partners, società che promuove e gestisce fondi di Private Equity, proprietaria del 77% del capitale del pastificio dal 2015, ha siglato infatti un closing per cedere la maggioranza della società al gruppo australiano – uno dei principali player del settore alimentare in Australia, con una quota del 50% nel mercato locale della pasta -. L’azienda chiavennasca vanta oggi un fatturato annuo paria a 15,5 milioni di euro, circa 3,2 milioni di Ebitda, un quantitativo di 8,5 milioni di chili di paste e un export pari al 40%. Secondo indiscrezioni, la famiglia Moro continuerà a restare in azienda con una quota di minoranza.


ARTICOLI CORRELATI