Riso: a Verona, la migliore stagione degli ultimi dieci anni

Verona – Il riso veronese chiude una stagione che è la migliore degli ultimi dieci anni. Secondo Romualdo Caifa, presidente dei risicoltori di Confagricoltura Verona: “Il maggio molto piovoso aveva causato un ritardo nelle semine e ci aveva impensierito. Poi invece la stagione ha preso una piega positiva. Il riso ha fatto la spiga a fine luglio, in un periodo in cui non c’era eccessivamente caldo, favorendo un raccolto abbondante come produzione, con una resa ottima che è andata dal 55 al 60%”. Nel Veronese la produzione di Vialone Nano si è attestata attorno all’80-85%, seguita da Carnaroli (10%) e altri risi. “Il Vialone Nano resta il nostro prodotto di nicchia, che si vende soprattutto a livello locale”, sottolinea Caifa, “mentre il Carnaroli non è stato finora adeguatamente valorizzato. Ora, con l’aggiunta del termine ‘classico’, si riuscirà probabilmente a dargli una spinta in più”.


ARTICOLI CORRELATI