Siglata partnership tra i consorzi di pecorino romano, pecorino sardo e fiore sardo Dop

Cagliari – Un nuovo accordo di collaborazione volto a incrementare la presenza sui mercati internazionali è stato siglato tra i consorzi di tre Dop sarde: pecorino romano, pecorino sardo e fiore sardo. Il progetto, ribattezzato ‘Rosafi’, avrà la durata di tre anni e, secondo le previsioni, dovrebbe portare a un iniziale incremento delle vendite del 30-40%, per poi stabilizzarsi sul +25%. L’investimento è di quattro milioni, tre della Regione e uno dei Consorzi. “L’impatto economico si aggira sui 250 milioni”, commenta Salvatore Palitta, presidente del consorzio di tutela del pecorino romano, “ma con l’ingresso nella distribuzione organizzata e nelle catene, nella fase della degustazione, è prevista subito un’impennata”. Il nuovo marchio è attualmente in fase di registrazione.