Tavolo filiera suinicola: supporto del Mipaaf a classificazione carcasse e Cun

Roma – Si è svolto oggi a Roma presso la sede del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, la riunione del tavolo di filiera suinicola. Secondo quanto riportato da un comunicato del Mipaaf, nel corso dell’incontro, che ha visto la presenza del ministro Martina, si è tentato di mettere a punto una strategia per  “dare una chiara identità nazionale alla carne suina fresca al fine di incrementarne il consumo, e di valorizzare i tagli dei suini non destinati alla produzione dei prosciutti a denominazione di origine”. Si pensa di utilizzare il sistema di qualità alimentare nazionale (Sqn) basato su un disciplinare. Altro tema importante, affrontato nel corso della riunione è stato quello relativo alla classificazione delle carcasse. Alle regioni verrà, inoltre, data la possibilità di utilizzare i fondi del Psr per il sostegno del comparto. Si è deciso di dare attuazione operativa al Protocollo d’intesa siglato l’8 luglio 2013 a Mantova. Il Mipaaf supporterà a livello finanziario le procedure attuative inerenti al sistema di classificazione delle carcasse suine. È stato inoltre ribadita l’importanza della Cun suini (da tempo al centro di forti polemiche), per assicurare la necessaria trasparenza nelle contrattazioni tra le parti allevatoriali e industriali. “L’incontro di oggi – ha detto il Ministro Martina – è importante per rilanciare la nostra azione di sostegno al settore suinicolo, strategico nel sistema produttivo del Paese. Siamo pronti a fare la nostra parte in tempi rapidi”.