Carni suine: previsioni in crescita per la produzione e l’export comunitario

2015-08-28T11:42:57+02:0028 Agosto 2015 - 11:42|Categorie: Salumi|Tag: , , |

Roma – Secondo i dati della direzione generale Agricoltura della Commissione europea, rielaborati da Anas, la produzione comunitaria di carni suine dovrebbe crescere. Nel 2015, l’incremento dovrebbe essere del 2,7%, per un totale di circa 23,5 milioni di tonnellate. Andamento che dovrebbe proseguire anche nel 2016 (+0,9%), grazie soprattutto al calo dei prezzi dei mangimi. Complice l’euro debole e il forte dinamismo nell’area asiatica, che ha compensato il calo in Russia, si registrerà un trend positivo anche per l’export. Le previsioni per il 2015 indicano una crescita del 7,1% delle esportazioni, con volumi complessivi superiori alle 2 milioni di tonnellate. Secondo le stime comunitarie nel 2016 si assisterà a un’ulteriore accelerazione, pari a +8%. Secondo i servizi della Commissione, nel 2015 si dovrebbe registrare una crescita dei consumi interni, mentre per il 2016 è prevista una sostanziale stabilità.

 

Torna in cima