Chef Niko Romito: “Il nostro settore non è considerato per il suo valore”

2020-10-28T09:36:47+01:0028 Ottobre 2020 - 09:30|Categorie: Luxury|Tag: , , , , |

Milano – “Delle regole alternative che abbiamo proposto ne sono già state rigettate diverse”, commenta lo chef Niko Romito in un’intervista al Corriere della Sera. “Ormai credo che dovremo seguire queste”. Anche lo chef abruzzese tre stelle Michelin al Ristorante Reale di Castel di Sangro (Aq) deve fare i conti con le perdite subite negli ultimi mesi e commenta: “Solo chi ha un’azienda strutturata può reggere, gli altri saranno costretti a chiudere. Definitivamente”. “Il tema centrale è che il nostro settore non viene mai considerato per il valore effettivo che ha: i ristoranti sono parte di una filiera strategica per l’Italia, quella del cibo e del turismo, della comunicazione e del marketing territoriale. E’ un compartimento identitario e fondamentale, però non percepito come tale”.

Torna in cima