Cun tagli freschi: risalgono i lombi

2022-05-27T17:34:21+02:0027 Maggio 2022 - 17:34|Categorie: Carni, in evidenza, Salumi|Tag: , |

Parma – Si è chiusa la giornata di contrattazioni sui tagli di suino a Parma. Per la prima volta dopo Pasqua, il prezzo dei carrè risale: nello specifico, il lombo Padova guadagna 20 centesimi/kg e il Bologna 10 centesimi/kg. A perdere terreno sono ancora le pancette, con il pancettone oramai sceso  a 1,69 euro/kg. Significativo anche il calo della coppa rifilata, che scende sotto i 5 euro/kg. Calano anche lardello, spalla disossata e trito da banco, mentre rimangono alte le cosce. Quella pesante per produzioni Dop resiste alla cifra importante di 5,28 euro/kg

TAGLIO                                                                                            20-mag    27-mag

Coscia fresca per Dop oltre 13 kg 5,28 5,28
Coscia fresca per Dop 11/13 kg 4,77 4,77
Coscia fresca per crudo oltre 12 kg 4,61 4,61
Coscia fresca per crudo 10/12 kg 4,29 4,29
Lombo Bologna 3,30 3,40
Lombo Padova (o Venezia) 3,60 3,80
Coppa rifilata oltre 2,5 kg 5,00 4, 95
Coppa fresca con osso 4,10 4,10
Spalla disossata oltre 5,5 kg 3,45 3,39
Pancettone 1,72 1,69
Pancetta rifilata 3,23 3,18
Gola con cotenna e magro 2,09 2,09
Lardello con cotenna 1,75 1,71
Lardo oltre 3 cm 3,40 3,40
Lardo oltre 4 cm 4,20 4,20
Trito (per salame) 3,46 3,40

Attenzione sui mercati esteri. Ci sono piccoli rialzi, dopo settimane di stabilità, sui vivi spagnoli (1,549 euro/kg, Marcolleida), e sui belgi (1,25 euro/kg, Danis). Stabili il vivo olandese (1,300 euro/kg, DCA 2.0), e la carcassa tedesca (1,80 euro/kg, VEZG), mentre Isola rilevava un prezzo di 1,975 euro/kg per il vivo tedesco a inizio maggio.

Torna in cima