Foie gras prodotto con le staminali: il progetto della start-up Gourmey

Parigi (Francia) – Un foie gras etico prodotto con le cellule staminali prelevate da un uovo di anatra. È il progetto della start-up Gourmey, fondata da Nicolas Morin-Forest, diplomato al SciencesPo di Parigi, assieme a due amici biologi. Il loro obiettivo è creare un foie gras prodotto in laboratorio. Le cellule estratte dall’uovo vengono coltivate alle condizioni ideali di temperatura, nutrienti e spazio. Quindi si moltiplicano naturalmente e da queste viene fatto il foie gras. Il prodotto è pensato per chi ha a cuore gli animali, ma anche per chi si preoccupa per l’ambiente. “I piccoli allevatori di qualità avranno sempre una loro clientela e noi pensiamo di essere complementari”, spiega Morin-Forest in un’intervista pubblicata oggi sul Corriere della Sera. “I nostri rivali, invece, in prospettiva, sono i grandi allevamenti industriali, troppo inquinanti”. I biologici di Gourmey non sono i primi a sperimentare un modo etico di produrre foie gras. Alcuni scienziati, sempre in Francia, stanno studiando un modo per ingrassare il fegato di oche e anatra senza ricorrere al loro ingozzamento (leggi qui).


ARTICOLI CORRELATI