Gdo: NielsenIQ rivela gli scenari di consumo per il Natale 2022. Formaggi al secondo posto

2022-12-05T12:31:49+01:005 Dicembre 2022 - 12:31|Categorie: Formaggi, Retail|Tag: , , , , , |

Milano – NielsenIQ, azienda globale di misurazione e analisi di dati, ha recentemente pubblicato “Lo stato del Largo Consumo in Italia”. Si tratta di uno studio che evidenzia mensilmente lo scenario dei consumi e delle abitudini di acquisto delle famiglie italiane nella Grande distribuzione organizzata. L’ultima analisi, effettuata nei mesi di settembre e ottobre 2022, si è arricchita anche di un focus sulle festività natalizie, dedicato a budget, prodotti e canali scelti dagli italiani.

Secondo la ricerca, la spesa prevista dai consumatori per il prossimo Natale sarà uguale o più alta rispetto a quella dello scorso anno: il 58% delle famiglie manterrà invariato il proprio budget, il 33% spenderà di più, mentre solo il 31% cercherà di limitare le spese. A livello di prodotto, i dolci natalizi guidano la classifica delle referenze più vendute (65%). Seguono formaggi (57%) e pane (55%). In ripresa il comparto pescheria, nonostante il trend negativo registrato prima del periodo festivo. Un ulteriore dato riguarda i canali distributivi. I consumatori spenderanno il 21% del proprio budget nei supermercati, il 18% negli ipermercati e il 16% nelle botteghe. Solo il 9% per i discount. Per concludere, la distribuzione italiana ha registrato a settembre un fatturato pari a 12,1 miliardi di euro (+9,2% rispetto allo stesso periodo del 2021), mentre a ottobre gli introiti si sono fermati a 9,5 miliardi (+7,7%).

Rimani aggiornato sulle ultime novità del settore lattiero caseario!

Torna in cima