L’epidemia di peste suina africana raggiunge anche l’Indonesia

2019-12-27T11:00:33+02:0023 Dicembre 2019 - 15:22|Categorie: Carni, Salumi|Tag: , , , , |

Giacarta (Indonesia) – Si allarga l’epidemia di peste suina africana che sta decimando il numero di maiali nel mondo. Dalla Cina infatti, il contagio ha raggiunto la vicina Indonesia, dove il ministero dell’Agricoltura indonesiano ha stimato la morte per malattia di almeno 30mila capi nella provincia di Sumatra Settentrionale. Si tratta di dati allarmanti, perché fanno temere un elevato rischio di trasmissione in altre parti del Paese. Il governo indonesiano è al lavoro insieme all’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao) nel tentativo di contenere l’epidemia, ma ci sono dubbi circa l’efficacia degli interventi. Proprio la scarsa organizzazione e alcune inadempienze da parte delle amministrazioni locali sono state tra le principali cause della diffusione della malattia in Cina, dove sono stati abbattuti milioni di maiali. Il rapporto più recente della Fao indica che l’epidemia ha già colpito almeno 11 paesi in Asia: Cina, Mongolia, Vietnam, Cambogia, Corea del Sud, Laos, Myanmar, Filippine, Corea del Nord, Timor Est e Indonesia.

Torna in cima