L’Ue all’attacco di vino, carni rosse e salumi

2021-02-03T17:32:02+02:003 Febbraio 2021 - 12:29|Categorie: in evidenza, Mercato|Tag: , , , , |

Bruxelles (Belgio) – Vino, carni rosse e salumi nel mirino dell’Ue. La commissione presenterà un documento denominato Europe’s beating cancer plan in occasione della Giornata mondiale contro il cancro (4 febbraio) e basato su tre pilastri: prevenzione, promozione di stili di vita salutari e sensibilizzazione dei fattori di rischio. Il documento, da quanto si apprende, prevede una revisione della promozione tramite programmi europei, assegnando meno fondi ad alcuni prodotti come carni rosse e trasformate, vini, spirits. Sarebbe allo studio anche un sistema di etichettatura specifico per i vini, considerati ad alto fattore di rischio. E il testo parla di revisione delle normative europee sulle tasse relative a bevande alcoliche e sulle compravendite internazionali. Commenta Paolo Castelletti (Unione italiana vini): “L’aumento della tassazione sull’alcool e la restrizione degli acquisti transfrontalieri rischiano di creare fenomeni di mercato nero e contrabbando”

Torna in cima