Polonia: entra in vigore la tassa sulle bibite zuccherate

2021-01-11T09:08:20+02:0011 Gennaio 2021 - 09:08|Categorie: Beverage|Tag: , , , |

Varsavia (Polonia) – In Polonia è entrata in vigore, il primo gennaio scorso, una nuova imposta sulle bevande che contengono zucchero, dolcificanti o sostanze attive come la caffeina e la taurina. A renderlo noto è l’ufficio Ice di Varsavia. La tassa, il cui importo dipenderà dalla quantità di zuccheri contenuti nella bevanda, comprende una parte fissa pari a 0,50 Pln al litro (circa 11 euro), una parte variabile per gli zuccheri in eccesso e una parte aggiuntiva di 0,10 Pln (due euro circa) se le bibite contengono sostanze attive. Alcune bevande, come quelle isotoniche, dispositivi medici, integratori alimentari, latte in polvere per bambini o quelle contenenti almeno il 20% di succo frutta e/o verdura, sono esentate dal pagamento della tassa.

Torna in cima