Poultry Forum: riflettori puntati sulla filiera avicola. Le istituzioni accolgono le sfide

2022-05-12T09:33:23+01:0012 Maggio 2022 - 09:33|Categorie: Carni, Fiere|Tag: , , , |

Rimini – Si è chiusa con successo la prima edizione di Poultry Forum&B2B, la tre giorni di incontri e convegni volti ad approfondire i temi chiave del settore avicolo, che si è tenuta a Rimini dal 3 al 6 maggio. Sette i convegni, 150 le presenze in media a sessione e 40 i relatori che si sono confrontati sulle criticità e sulle opportunità del settore. Molteplici, inoltre, gli incontri con le istituzioni che hanno colto le difficoltà del sistema. Dopo l’inaugurazione con il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Stefano Patuanelli sono intervenuti, tra gli altri, il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, il sottosegretario Sen. Francesco Battistoni e dirigenti del Mipaaf e del Ministero della Salute, l’assessore regionale alle Politiche agricole Alessio Mammi. “È stato un grande risultato avere messo tutta la filiera avicola attorno a questo tavolo”, sottolinea il presidente di Fieravicola, Renzo Piraccini. “Il Poultry Forum si è dimostrato un’occasione preziosa per inquadrare al meglio le sfide che ci attendono: dobbiamo essere sempre più capaci di adattarci ai contesti di crisi e migliorare ancora di più la nostra capacità di resilienza, grazie alla quale abbiamo affrontato prima la pandemia e ora le incertezze del mercato”, spiega Lara Sanfrancesco, direttore Unaitalia. “Sul fronte europeo siamo pronti a difendere carni bianche e uova come parte essenziale di una dieta equilibrata, respingendo gli attacchi delle lobby che vorrebbero imporre regimi alimentari che escludono le proteine animali a favore del cibo sintetico. Sul fronte interno per far fronte all’aumento dei costi di produzione e limitare la ricaduta sui consumatori il settore è pronto a confrontarsi con tutti gli attori in campo, a partire dalla distribuzione, per trovare soluzioni condivise”.

Nella foto: da sinistra, Stefano Gagliardi (Assoavi), Stefano Patuanelli (Mipaaf) e Antonio Forlini (Unaitalia)

Torna in cima