Riapre Casa Vissani, ma lo chef denuncia: “La nostra categoria doveva essere maggiormente sostenuta”

2020-07-17T09:46:46+02:0017 Luglio 2020 - 09:46|Categorie: Luxury|Tag: , , , |

Baschi (Tr) – Ha riaperto ieri, dopo cinque mesi di stop, il ristorante Casa Vissani a Baschi in provincia di Terni. Dopo aver aspramente criticato, durante il lockdown, le misure adottate dal Governo, Vissani riapre sperando “di poter lavorare per coprire almeno le spese”, dichiara ad Ansa. “La nostra categoria, ma anche quelle degli albergatori e dei gestori dei locali dovevano essere maggiormente sostenute nei mesi di chiusura e necessitano di aiuti adesso. Il premier e i ministri girino per il Paese per rendersi conto di come stanno le cose e se vogliono aiutare davvero questa povera Italia, facciano più debito pubblico”, dice Vissani. “Gli aiuti vengono dati solo a Fca e non alla ristorazione che da sola vale il 13% del Pil. Forse avremmo fatto meglio a non riaprire nessuno”.

Torna in cima