Export salumi in crescita del 7% nei primi sei mesi del 2016

Milano – Buone notizie sul fronte dell’export dei salumi. Secondo i dati forniti da Assica sulla base delle rilevazioni Istat, infatti, nei primi sei mesi del 2016 le esportazioni di salumi italiani sono cresciute del 7,6%, per complessive 80.061 tonnellate. Positivo anche il dato a valore, +5,2%, per un totale di 649,4 milioni di euro. A determinare il buon risultato del semestre, spiega Assica, è stata soprattutto la domanda dei partner comunitari, mentre rallenta quella dei Paesi terzi, frenata dalla opaca performance verso gli Usa, senza dubbio penalizzata dal confronto con i brillanti risultati dei primi sei mesi del 2015 e del 2014. Nel corso del semestre hanno mostrato un rimbalzo anche le importazioni di salumi, salite a 26.763 ton (+8,2%) per un valore di 94,2 milioni di euro (+4,9%). Il saldo commerciale del settore ha registrato un incremento del +5,2% per 555,1 milioni di euro.


ARTICOLI CORRELATI