Produzione mondiale riso: l’Usda prevede livelli record per il 2020/2021

Washington (Usa) – La produzione globale di riso nel 2020/2021 raggiungerà livelli record arrivando a 502 milioni di tonnellate. È la stima del Dipartimento per l’Agricoltura statunitense (Usda – United States Department of Agriculture) che prevede l’aumento dell’1,5% dell’area dedicata alla coltivazione del riso. Tra i principali Paesi che dovrebbero aumentare le superfici troviamo Birmania/Myanmar, Cina, India, Indonesia, Nigeria, Thailandia e Stati Uniti. In calo, invece, Brasile e Filippine. Sul fronte del consumo globale, l’Usda stima una crescita del 2% rispetto all’anno scorso, con 498,1 milioni di tonnellate. Cina e India piloteranno l’incremento (soprattutto per l’aumento degli usi industriali cinesi di riso), seguiti da Bangladesh, Egitto, Filippine, Thailandia, Usa e Vietnam. Le Filippine resteranno il più forte importatore del mondo. L’India invece rimarrà il maggior esportatore.

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI