Riso ‘classico’: nel 2019, ridotta del 30% la superficie coltivata

Milano – La superficie coltivata con le varietà di riso definite ‘classiche’ (dal D.lgs. n. 131/2017) è calata del 30%. L’avvio di queste coltivazioni aveva portato grandi aspettative per tutti quegli agricoltori che auspicavano il ritorno dell’eccellenza del seme originario. Ma, a due anni dall’inizio del progetto, la situazione non è delle più rosee. Secondo le ultime stime, come riportato dal portale RisoItaliano, oltre al calo della superficie coltivata è diminuito anche il numero degli agricoltori inseriti nell’elenco dei produttori, passando da 334 a 234, così suddivisi: 20 Baldo, 143 Carnaroli, 3 Roma, 9 S. Andrea, 46 Vialone Nano e 13 Arborio.


ARTICOLI CORRELATI