Salumi Dop e Igp: nuovo decreto sui tipi genetici

Roma – “Vogliamo dare risposte concrete alla filiera suinicola italiana che è un patrimonio del made in Italy. Con questo decreto dotiamo i Consorzi di tutela interessati ed il sistema dei controlli ufficiali degli strumenti più idonei per garantire uniformità delle verifiche, trasparenza della filiera e prodotti di assoluta qualità ai consumatori”, spiega il ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova, commentando la firma del decreto sui tipi genetici per la produzione di salumi Dop e Igp. Da oggi il sistema dei controlli di tutte le produzioni tutelate che utilizzano carne di suino pesante come materia prima viene potenziato, prevedendo procedure trasparenti e metodologie di analisi incontrovertibili, che prendono a riferimento una banca dati ufficiali basata sull’analisi del Dna dei riproduttori utilizzati. Oltre alla verifica della genetica autorizzata, gli animali saranno valutati anche sulla qualità dei prodotti a fine stagionatura, in base ad una procedura e ad uno schema di monitoraggio trasparente e verificabile in ogni singolo passaggio, in modo da garantire corrispondenza con quanto previsto dai disciplinari.

In foto: Teresa Bellanova


ARTICOLI CORRELATI