Ucraina: Italia leader nella fornitura di pasta, +48% nei primi otto mesi

Roma – Nei primi otto mesi del 2019 l’importazione di pasta in Ucraina dall’Italia è aumentata del 48%, dal resto del mondo è aumentata del 36%. Come riportato da Ice, secondo il Servizio di Statistica dell’Ucraina, le importazioni totali hanno raggiunto la cifra di 22,1 milioni di Usd; solo dall’Italia è stata importata pasta per un valore di 11,4 milioni di Usd. Gli altri principali fornitori sono: la Turchia (14%) e la Polonia (20%). Il prezzo della pasta importata in Ucraina dal mondo nel periodo considerato, in termini di valore, è aumentato del 3% rispetto al periodo analogo dell’anno precedente. È stata registrata, secondo gli ultimi dati disponibili, una diminuzione del 4% del prezzo medio della pasta importata dall’Italia.

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI