Ue, aumentato il quantitativo massimo per lo stoccaggio di latte in polvere e burro

Bruxelles – La commissione europea ha disposto l’ulteriore aumento del quantitativo massimo per gli acquisti all’intervento di latte scremato in polvere, che sale di 132mila tons, raggiungendo così le 350mila tonnellate complessive rispetto alle 109mila tonnellate previste in origine. Il regolamento, pubblicato sulla sulla Gazzetta ufficiale europea del 29 giugno, è entrato in vigore il 30 giugno 2016. Viene aumentato, inoltre, anche il quantitativo massimo per gli acquisti all’intervento di burro, che passa da 50mila a 100mila tons, nonostante non sia ancora stata consegnata merce dall’apertura dell’ammasso.