Ue, importazioni di riso in calo del 6,5%. Cresce l’export (-8%)

Milano – Nel corso dei primi due mesi della campagna 2016/2017 le importazioni comunitarie di riso lavorato dai Pma hanno fatto segnare un calo del 6,5%, rispetto alla campagna precedente, per un totale di 52.191 tonnellate. Le importazioni dalla Cambogia risultano pari a 41.633 tonnellate, in calo di 3.605 tonnellate (-8%), mentre quelle dal Myanmar si attestano a 10.006 tonnellate, in linea con il dato rilevato lo scorso anno. Le esportazioni dell’Ue, invece, si collocano a 50.278 tonnellate, base lavorato, in aumento del 13% rispetto a un anno fa, ma, a seguito della segnalazione dell’Ente Risi, è in corso una verifica su un dato di esportazione anomalo da parte della Germania.


ARTICOLI CORRELATI