Ue, produzione di latte: a giugno, Italia in crescita del 2,56%, Irlanda a +6,59%

Milano – Va verso la ripresa la produzione di latte in alcuni paesi nell’Ue, secondo i dati elaborati da Clal.it. Se la media dei 28 produttori, a giugno 2017, fa segnare un -0,57%, l’Italia chiude il mese con una crescita del 2,56%, l’Irlanda totalizza un +6,59%, la Polonia incrementa del 4,09%, la Bulgaria del 7,55%, la Romania del 4,70% e la Repubblica Ceca del 3,89%. Segno più anche per Austria (+0,125), Belgio (+0,15%), Grecia (+0,66%) e Spagna (+0,42%). Ancora in netto calo, invece, la Francia (-2,90%) e la Germania (-3,20%). Quanto ai prezzi sul mercato interno, forte crescita per lo spot italiano: 44,25 euro/100 Kg a Lodi (+21,23% rispetto a un anno fa) e Verona (+16,45%), mentre quello di provenienza francese quota 43,50 euro/100 Kg a Lodi (+27,01%) e quello tedesco 46 euro/100 Kg, in crescita del 20,26% sul 2016. Quanto al prezzo del latte alla stalla, in Italia, ad agosto, ha chiuso a 37,83 euro/100 Kg (+16,42%), in Francia a 33,39 euro/100 Kg (+12,01%), in Germania a 36,10 euro/100 Kg.