Cun tagli freschi: rialzi per trito da banco e altri. 10 centesimi in più per i lardi da aprile, coppa in calo

2022-10-24T08:35:49+01:0024 Ottobre 2022 - 08:35|Categorie: in evidenza, Salumi|Tag: |

Parma – Dopo l’invariato del 14 ottobre (leggi qui) e il rialzo del vivo del 20 ottobre, il rialzo sui tagli freschi colpisce il trito da banco (che raggiunge i 4,66 euro/kg con un + 2,2%) e altri tagli ‘minori’: molto significativo il rialzo sui lardi, che avevano raggiunto rispettivamente i 3,00 euro/kg (oltre 3 cm) e i 3,80 euro/kg (oltre 4 cm) il 18 marzo, assestati a 3,40 euro/kg e a 4,20 euro/kg il 1 aprile e da lì non si erano più mossi. Oggi entrambi aumentano di 10 centesimi. Salgono anche pancetta, pancettone, lardello e gola. Stabili tutte le cosce e i lombi, continua il calo della coppa rifilata (oggi a 5,60 euro/kg, -1,7%) che evidentemente sconta il periodo estivo di prezzo stellare. Il ribasso curiosamente non coinvolge la coppa fresca in osso, sempre stabile a 4,40 euro/kg. Cede 5 centesimi la spalla.

Questo il dettaglio:

TAGLIO 14 ott 21 ott
Coscia fresca per Dop oltre 13 kg 5,79 5,79
Coscia fresca per Dop 11/13 kg 5,24 5,24
Coscia fresca per crudo oltre 12 kg 5,00 5,00
Coscia fresca per crudo 10/12 kg 4,67 4,67
Lombo Bologna 5,00 5,00
Lombo Padova (o Venezia) 4,70 4,70
Busto con coppa e costine 4,70 4,70
Coppa rifilata oltre 2,5 kg 5,70 5,60
Coppa fresca con osso 4,40 4,40
Spalla disossata oltre 5,5 kg 4,37 4,32
Pancettone 2,41 2,46
Pancetta rifilata 4,28 4,36
Gola con cotenna e magro 2,78 2,81
Lardello con cotenna 2,05 2,10
Lardo oltre 3 cm 3,40 3,50
Lardo oltre 4 cm 4,20 4,30
Trito (per salame) 4,56 4,66
Torna in cima