Ism 2021: cresce l’interesse per il segmento del bio

2020-08-18T16:49:43+02:0018 Agosto 2020 - 16:49|Categorie: Bio, Dolci&Salati, Fiere|Tag: , , |

Colonia (Germania) – L’edizione 2021 del salone internazionale del dolciario e degli snack vedrà la presenza di nuovi espositori internazionali di prodotti biologici. Il bio è in fase ascendente già da qualche anno ed è ormai entrato da tempo a far parte della quotidianità dei consumatori. Anche la pandemia da Coronavirus ha contribuito alla crescita del segmento. Infatti, secondo i dati dell’istituto di ricerche di mercato GfK, nei primi tre mesi dell’emergenza la domanda di prodotti alimentari biologici ha fatto segnare una crescita decisamente superiore a quella del settore alimentare nel suo complesso. È soprattutto il segmento degli snack a registrare un boom, in quanto i consumatori tentano di conciliare una vita lavorativa impegnativa con la salute. Secondo un report sul Global Organic Snacks Market pubblicato da Kbv Research, entro il 2025 il mercato mondiale degli snack biologici dovrebbe fruttare 23,7 miliardi di dollari, con una crescita pari a 14,09% Cagr nel periodo in oggetto. A Ism 2021 l’offerta di prodotti biologici sarà quindi più ricca che mai. Al momento, hanno confermato la propria presenza 175 espositori che intendono presentare in fiera i propri articoli biologici che spaziano da cioccolato e creme spalmabili dolci, come creme alla nocciola o confetture, a torte, gelati e biscotti, senza dimenticare snack quali chips alle verdure, barrette energetiche e frutta secca.

Torna in cima