Nel primo quadrimestre 2021 corre l’export caseario italiano

2021-07-21T15:46:33+01:0021 Luglio 2021 - 15:46|Categorie: Formaggi|Tag: , , , |

Milano – L’export caseario del Bel Paese vale oltre un miliardo di euro nel primo quadrimestre 2021, un aumento di quasi +20% rispetto allo stesso periodo lo scorso anno. Anzi, nel solo mese di aprile si è registrato un +30% nei volumi, con un +44,8% in Spagna e un +27,3% in Francia. E’ quanto emerge dati più recenti dati di Assolatte divulgati in occasione della presentazione del 35esimo Rapporto Ice sul commercio estero. L’associazione rivela che, dopo il -76% di inizio anno, con la sospensione dei dazi Usa è iniziato “un eccezionale recupero e, se continua il trend degli ultimi due mesi, per la prima volta i nostri formaggi sfonderanno il tetto delle 40.000 tonnellate. Un record assoluto”. Dati positivi anche per il mercato canadese. “La ripresa era nell’aria e ci sembra che il clima migliori di settimana in settimana, anche dove, per mesi, abbiamo sofferto”, afferma Paolo Zanetti, presidente Assolatte. “E non si tratta di un banale rimbalzo dopo le perdite registrate negli scorsi mesi. Viaggiamo a tassi medi di crescita del 10% rispetto al periodo precedente alla pandemia”.

Torna in cima