Nestlè archivia il primo semestre in positivo. A trainare le vendite è il comparto del caffè

2021-08-02T14:09:51+02:002 Agosto 2021 - 14:09|Categorie: Beverage, Dolci&Salati, Grocery|Tag: , , , , , |

Vevey (Svizzera) – Il colosso alimentare svizzero Nestlè archivia i primi sei mesi del 2021 in positivo. Come riferisce il Gruppo, l’utile netto registra una crescita del +1,1% su base annua, raggiungendo 5,9 miliardi di franchi svizzeri (circa 5,4 miliardi di euro). Vendite in rialzo dell’1,5% sullo stesso periodo del 2020, per un giro di affari pari a 41,8 miliardi di franchi (38,8 miliardi di euro). In particolare, è il segmento del caffè a trainare i ricavi dell’azienda con i marchi Nescafè, Nespresso e Starbucks. Quest’ultimo brand registra una crescita del +16,7% con vendite che raggiungono 1,4 miliardi di franchi in 79 mercati (1,3 miliardi di euro). In aumento anche il comparto pasticceria – che mette a segno una crescita a doppia cifra – e il mondo delle acque, guidato dai marchi premium internazionali S. Pellegrino e Perrier. Per quanto riguarda i canali di vendita, infine, crescono le vendite al dettaglio (7,3%). Ma anche quelle dell’e-commerce (19,2%) e dell’out of home (21,3%).

 

Torna in cima