PepsiCo, centinaia di posti di lavoro sarebbero a rischio in Nord America

2022-12-07T11:31:23+01:007 Dicembre 2022 - 11:31|Categorie: Beverage, Dolci&Salati|Tag: , , , |

Purchase (Usa) – Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, PepsiCo avrebbe annunciato con una nota l’intenzione di tagliare centinaia di posti di lavoro nella propria divisione in Nord America per “semplificare l’organizzazione aziendale e operare in modo più efficiente”. A risentirne, spiega il quotidiano, sarebbe soprattutto la divisione delle bevande situata a Purchase, nello stato di New York, ma anche le attività legate alla produzione di snack e cibi confezionati nell’Illinois e in Texas dovrebbero subire dei tagli. Al 25 dicembre 2021, PepsiCo impiegava oltre 300mila persone in tutto il mondo, di cui circa 130mila negli Stati Uniti. Per il trimestre conclusosi il 3 settembre 2022, PepsiCo ha registrato un utile di 2,7 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 2,22 miliardi dell’anno precedente. Il fatturato è salito di quasi il 9% a 21,97 miliardi di dollari, battendo le aspettative degli analisti che si aspettavano 20,83 miliardi. Inoltre, a ottobre l’azienda ha registrato un aumento delle vendite organiche del 16% rispetto all’anno precedente: il guadagno, spiega il colosso f&b sarebbe però influenzato anche da un aumento dei prezzi del 17% e da una parziale operazione di sgrammatura sulle confezioni di alcuni snack.

Rimani aggiornato sulle ultime novità del settore dei dolci e dei salati e del beverage!

Torna in cima