Riso: necessari i dazi sull’importazione della varietà japonica

Roma – Dopo l’applicazione, lo scorso gennaio, dei dazi sull’importazione del riso indica (chicco lungo) da Birmania e Cambogia, il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Teresa Bellanova, chiede a Bruxelles il ripristino dei dazi anche sul riso di tipo japonica per tutelare le imprese italiane. Gran parte del riso prodotto in Europa (75%) – per lo più dall’Italia – è infatti a chicco corto. Come fanno sapere dal Mipaaf, le importazioni di questa varietà a importo zero sono aumentate del 213% nell’ultimo anno.

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI