Uk: si aggrava la crisi dei macelli per la carenza di manodopera

2021-10-06T10:15:11+01:006 Ottobre 2021 - 10:15|Categorie: Carni, in evidenza, Salumi|Tag: , , , , , |

Londra (Uk) – Continua la crisi dei macelli inglesi (ne abbiamo scritto qui), dove la carenza di manodopera si fa sentire e rischia di portare all’uccisione di 120mila maiali perfettamente sani. Il calo del personale, stando alle stime della National pig association, è pari al 15%. Ai microfoni della Bbc, il premier Johnson ha commentato: “È un momento molto interessante. La carenza di personale in alcuni settori obbligherà i datori di lavoro a migliorare stipendi e condizioni lavorative”. Resta il fatto che i problemi dovuti alla Brexit restano e incidono pesantemente su tutta la filiera: dall’allevamento alla distribuzione. Sugli scaffali dei supermercati, infatti, aumenta sempre più l’offerta di carni e salumi provenienti dall’estero, mentre la materia prima britannica viene buttata.

Torna in cima