Assocaseari, il punto settimanale: mercato stabile, in calo le quotazioni dei duri Dop

Cremona – L’analisi degli andamenti della scorsa settimana, a cura di Assocaseari, mostra un mercato calmo, per l’influenza delle festività di questa settimana. In Italia, molto ricercata la panna di qualità. In lieve aumento l’offerta di burro. In calo, sulle principali Borse merci, il prezzo del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano. Di seguito il commento integrale, firmato da Emanuela Denti e Lorenzo Petrilli:

– Settimana calma con un mercato influenzato dalle festività della settimana prossima. Crema estera offerta a prezzi lievemente inferiori rispetto alla scorsa, 1,92-1,94 euro/Kg ma alla fine trattata a 1,88 euro/Kg e addirittura meno se con consegna inizio della settimana successiva. Latte crudo tedesco offerto a 0,44-0,45 euro/Kg arrivo e lo scremato offerto a 0,29 euro/Kg consegnato, ma poi trattati entrambi a livelli più bassi. Mercato nazionale stabile, con la panna di qualità che è molto ricercata. 

– I bollettini del burro continuano a prenderci in giro, con i tedeschi che non sono mai stati invariati per così tanto tempo di seguito, minimo 3,60 euro/Kg e massimo 3,75 euro/Kg. La Francia, invece, una settimana mette 0,05 centesimi e una li toglie; questa era la settimana in cui aggiungerli, quindi il prezzo va a 3,60 euro/Kg. L’Olanda invece ci “stupisce” con un -0,01 euro/Kg e va a 3,52 euro/Kg. Il prezzo medio di questi tre principali Paesi è 3,598 euro/Kg. Sul mercato comincia ad esserci un po’ più di offerta, solo e unicamente per le merci congelate, con prezzi che navigano intorno ai 3,65 euro/Kg per prodotto di panna pastorizzata; invece, per il burro di siero, le offerte sono intorno a 3,25 euro/Kg. Potrebbe essere il segnale che a parere di alcuni operatori il mercato sia ormai ai prezzi massimi.

– Bollettini del latte in polvere in aumento sia in Germania che in Olanda, stabili invece in Francia. In Germania vi sono molte latterie che non hanno disponibilità di merce fino al nuovo anno. Amburgo questa settimana è stata bloccata dai trattori degli agricoltori che manifestano per i prezzi troppo bassi pagati per il loro prodotti, che siano latte, cereali o barbabietole.

– I bollettini del siero in polvere confermano l’aumento in Germania e in Olanda, invece in Francia restano stabili. Gli operatori francesi non condividono però questa idea di stabilità e si aspettano dei rialzi.- Quotazioni medie dei bollettini europei dei formaggi in aumento per il Gouda a 3,11 euro/Kg e l’Emmentaler a 4,42 euro/Kg, stabili l’Edamer a 3,09 euro/Kg e il Cheddar, a 3,08 euro/Kg.

– In Italia, in calo le quotazioni del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano nelle principali Borse Merci del Nord Italia.


ARTICOLI CORRELATI